La reazione di Putin: embargo dei prodotti alimentari

Di
  in Notizie

Il Presidente russo Vladimir Putin ha predisposto un embargo dei prodotti alimentari di un anno per le importazioni provenienti dagli USA, dall’Australia, dal Canada, dalla Norvegia e dai 28 paesi appartenenti all’Unione Europea, in risposta alle  sanzioni economiche impartite da queste nazioni, come conseguenza degli scontri che stanno avvenendo in Ucraina.
La reazione dello “Zar” non si è fatta attendere e non piacerà per niente agli attori protagonisti del mercato ortofrutticolo ed agroalimentare italiano.
Questa contromisura adottata dal governo “sovietico” potrebbe comportare, secondo Vygaudas Usackas (capo della Delegazione Comunitaria a Mosca), delle perdite che giungerebbero complessivamente a ben 12 miliardi di euro.

Va sottolineato che per questo tipo di esportazioni, l’Italia nel 2013 ha fatturato circa 1 miliardo di euro; stando ai dati della Coldiretti, il Belpaese esporta mediamente ogni anno in Russia un quantitativo di prodotti alimentari per un valore che oscilla dai 500 ai 700 milioni di euro.
Il danno che scaturisce da questa “rappresaglia” economica costituisce un grave problema per tutta l’Unione Europea; quest’ultima, infatti, esporta verso Est il 5% della sua produzione alimentare, mentre Mosca, a sua volta, importa il 30% del suo cibo dall’UE (dati dell’International Trade Center).
La Commissione Europea, però, non è certo rimasta immobile ed ha stabilito un fondo speciale di 420 milioni di euro in favore dei produttori agricoli comunitari, in modo tale da sopperire a questo crollo delle esportazioni.

Dal canto suo il Governo russo dovrà trovare alcune contromisure per evitare che gli alti costi delle importazioni da altri paesi di questi stessi prodotti, non facciano lievitare in maniera eccessiva i prezzi delle merci alimentari. Ma il rischio più grande da evitare per l’establishment politico di Mosca è quello di non far trovare alcuni scaffali dei propri magazzini completamente vuoti. A quanto pare l’embargo dei prodotti alimentari totale potrebbe diventare per Putin e la Russia un’arma a doppio taglio.

Fonte dell’immagine: Mashable

Sintesi
Articolo
La reazione di Putin: embargo dei prodotti alimentari
Descrizione
Il Presidente russo Vladimir Putin reagisce predisponendo un embargo dei prodotti alimentari totale di un anno per le importazioni provenienti da USA...
Autore
Passaparola...Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone