Rucola

Rucola

La rucola è una pianta erbacea annuale della famiglia delle Brassicaceae (Cruciferae, nom. cons.) il cui nome scientifico è Eruca sativa. La pianta di rucola cresce spontanea nei paesi del Mediterraneo e viene usata nell’insalata verde e come erba officinale. Originaria dell’Europa, la pianta fiorisce in primavera – estate.

novità

Con i nuovi prodotti The Semidry Garden puoi gustare la freschezza dell’aneto come appena colto quando vuoi, come vuoi…

Peculiarità della rucola

La pianta è nota anche come rucaruchetta o rocchetta e la sua crescita può arrivare fino ai 50 centimetri d’altezza. La pianta fa parte della stessa famiglia della senape e pertanto le foglie di rucola sono ricche di oli di senape e di vitamina C, con un gusto intenso e talvolta quasi acidulo. Durante il periodo estivo compaiono i fiori che sono glabri, di colore giallo biancastro e formano infiorescenze poco compatte. I semi vengono usati come spezia.

Varietà della rucola

In Italia sono coltivate principalmente due varietà di rucola: la rucola domestica coltivata è una specie annuale dalle foglie larghe e arrotondate nella parte superiore. I suoi fiori sono di colore bianco – grigiastro.  La rucola selvatica è invece una pianta rustica che, pur conservando lo stesso sapore, presenta foglie allungate e fiori gialli.

Dove viene coltivata la rucola

La pianta di rucola cresce bene su terreni ricchi di sostanze nutritive e di humus, in pieno sole o in mezz’ombra. Cresce in maniera spontanea nell’area mediterranea fino ad un’altezza di 800 m sul livello del mare.

Come coltivare la rucola

La semina della pianta aromatica può avvenire in primavera, sia essa coltivata in orto o in vaso e dato il suo ciclo di vita veloce, può essere raccolta e consumata già dopo poche settimane. Quando concimata bene la rucola cresce in maniera rapida ed ha un gusto meno amaro. Al fine di ottenere un sapore più deciso, è consigliabile non eccedere con l’annaffiatura. Se coltivata in orto, è opportuno tenerla alla larga dalle piante della famiglia del cavolo cappuccio.

La raccolta della rucola

Le foglie di rucola possono essere raccolte durante tutto il periodo di vita della pianta, tagliando le foglioline o la pianta per intero. Se si lascia maturare, la pianta produce fiori che a loro volta producono dei semi noti come grani di senape.

Lo sapevi che…

In epoca Rinascimentale la rucola veniva considerata un grande afrodisiaco. Una leggenda narra che alcuni monaci, avessero abbandonato il voto di castità dopo aver bevuto un liquore alla rucola.

Usi del basilico

In cucina

La rucola è impiegata in piatti di carne o insalate e con il loro sapore caratteristico un pò amaro si sposa bene con sapori salati.

Le proprietà medicinali della rucola

La rucola è ricca di vitamina C ed è nota per i suoi effetti antibatterici e digestivi. Infatti, favorisce la produzione di succhi gastrici e facilita l’espulsione di liquidi dall’organismo, con un discreto effetto diuretico. Un infuso della pianta aromatica ha proprietà rilassanti, mentre se consumata cotta è benefica per il fegato.

Passaparola...Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone