In questa pagina trovi un elenco delle erbe aromatiche coltivate da Elody Azienda Agricola nelle strutture serricole della piana del Sele, a Pontecagnano Faiano in provincia di Salerno.

Elenco erbe aromatiche

L’aneto (Anethum graveolens) è una pianta erbacea annuale che appartiene alla famiglia delle Apiaceae (Umbelliferae, nom. cons.) ed è originaria dell’Asia Minore. Le prime tracce della pianta in Europa risalgono al Medioevo quando i Mongoli introdussero la pianta nel Vecchio Continente; l’erba aromatica si diffuse in maniera rapida ed estesa ed oggi l’aneto è facilmente reperibile in tutta Europa sotto i 600 metri di altitudine. Leggi di più

Il basilico (Ocimum basilicum) è una pianta erbacea annuale della famiglia delle Lamiaceae (Labiatae, nom cons.), diffusa in tutta l’Asia da secoli e coltivata in Europa nelle sue numerose forme e varietà. Oggi l’erba aromatica è molto diffusa in Italia e costituisce uno degli ingredienti della dieta mediterranea. Leggi di più

Il coriandolo (Coriandrum Sativum) è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Apiaceae (Umbelliferae, nom cons.). La pianta ha origini Mediorientali e nei secoli si è diffusa dal Mediterraneo all’Europa centrale e poi in America. Nel Medioevo veniva usata come antidoto contro le pulci e i pidocchi. Leggi di più

La maggiorana (Origanum Majorana) è un’erba aromatica perenne nativa di tutto il bacino del Mediterraneo appartenente alla famiglia delle Lamiaceae (Labiatae, nom cons.). La pianta di maggiorana era nota già ai tempi degli antichi Greci e Romani per i suoi numerosi effetti benefici e veniva aggiunta come afrodisiaco al vino rosso. Leggi di più

La menta (Mentha) è un’erba aromatica appartenente alla famiglia delle Lamiaceae (Labiatae, nom. cons.). La pianta erbacea annuale era già nota ai tempi degli antichi Greci e Romani e attualmente cresce in maniera diffusa in tutta Europa, in Asia e in Africa. Il medico greco Galeno fu tra i primi ad utilizzare la menta come  pianta medicinale. Leggi di più

Il prezzemolo (Petroselinum hortense o Petroselinum sativum secondo la più recente classificazione) è tra le piante più coltivate negli orti d’Italia ed è originario del Mediterraneo e dell’Asia occidentale. La pianta, appartiene alla famiglia delle Apiaceae (Umbelliferae, nomen cons.) ovvero la stessa famiglia del coriandolo. Nelle coltivazioni l’erba aromatica è biennale, mentre allo stato spontaneo è perenne. Leggi di più

Il rosmarino (Rosmarinus officinalis) è una delle erbe aromatiche più conosciute e utilizzate in Italia. La pianta appartiene al genere Rosmarinus e alla famiglia delle Lamiaceae ( Labiatae nom. cons.). La pianta è originaria dell’area del Mediterraneo e si può trovare spontanea lungo la costa e fino a 1500 metri di altezza. Leggi di più

La salvia (Salvia officinalis) è una pianta che appartiene alla famiglia delle Lamiaceae (Labiatae, nom. cons.). L’area geografica di provenienza è il Mediterraneo, dove cresce spontanea in zone litoranee. Da secoli la pianta di salvia è diffusa in Europa ed è usata in cucina come erba aromatica. Leggi di più

Il timo (Thymus) è una pianta originaria del Mediterraneo e dell’Africa Nord Occidentale già nota alle antiche popolazioni dell’Egitto, della Grecia e dell’Impero Romano. La pianta appartiene alla famiglia delle Lamiaceae ( Labiatae, nom. cons.) e nel Medioevo veniva coltivata come erba terapeutica all’interno dei giardini conventuali. Leggi di più

 Galleria fotografica delle piante aromatiche coltivate:

 

Per maggiori informazioni sulle piante e erbe aromatiche è possibile consultare le seguenti fonti: